Italia

Fujifilm Acuity B1 aiuta Verhoef ad aumentare le velocità di produzione e a ridurre i costi operativi

L'investimento dello stampatore olandese nella Acuity B1 con opzione inchiostro bianco garantisce stampe affidabili di alta qualità e ritorno sull'investimento positivo

13.01.2021

 

 

Con varie filiali nei Paesi Bassi e in Belgio, Verhoef vanta un bagaglio di esperienza e competenze acquisito in più di 60 anni di attività. Basata a Veldhoven, a sud-ovest di Eindhoven, l'azienda fornisce ai clienti in tutti i Paesi Bassi, Germania, Belgio e Francia prodotti durevoli e di alta qualità. Verhoef è orgogliosa di fornire sia la massima qualità di stampa - su vari substrati tra cui legno e plastica - sia una rapidità di evasione degli ordini ai vertici del settore. Al fine di aumentare ulteriormente sia la qualità che la velocità di produzione, all'inizio del 2019, la società ha investito in una Acuity B1 di Fujifilm.                                                  

Utilizzando un mix di tecnologie di stampa serigrafica e digitale, Verhoef consente di dare vita alle idee più innovative. "Il nostro metodo di lavoro deve essere pratico, inventivo e conveniente", afferma il titolare Jan Verhoef. "Rispettiamo questi principi in ogni settore in cui lavoriamo. Realizziamo prodotti sotto forma di sistemi modulari, etichette, striscioni, decorazioni per finestre, segnaletica, vinile, adesivi per pavimenti e piastrelle: ogni prodotto è estremamente importante e ci sforziamo di fornirlo secondo le specifiche più elevate e nel massimo rispetto delle tempistiche.

Prima di investire nella Acuity B1, abbiamo utilizzato per anni un'altra stampante digitale ma abbiamo capito che avevamo bisogno di un sistema che fosse più veloce nella produzione e più economico nella manutenzione", spiega Jan. "Abbiamo notato Acuity B1 per la prima volta in occasione di una fiera del settore e siamo rimasti subito colpiti dalle sue capacità, in particolare in materia di automatizzazione completa della stampa. Avevamo già (e abbiamo ancora) un sistema Inca Digital Onset X1 di Fujifilm e, dopo aver sperimentato la qualità e l'affidabilità di quella macchina, sapevamo che collaborare con Fujifilm sarebbe stata ancora una volta la scelta giusta.

Siamo rimasti molto colpiti dalla Acuity B1. Sebbene la nostra produzione sia aumentata, anche la qualità è risultata eccezionale. L'opzione inchiostro bianco, che siamo stati i primi al mondo ad adottare, ci consente di produrre un lavoro dai colori vivaci e brillanti che si distinguono a colpo d'occhio, soprattutto su materiali trasparenti. Le testine di stampa dell'inchiostro bianco sono molto stabili e, a due anni dal nostro investimento, non abbiamo avuto alcun problema".

Il signor Verhoef osserva anche quanto lui ei suoi colleghi siano rimasti colpiti dal funzionamento automatizzato della macchina: "Quando l'operatore avvia la stampante, il ciclo di produzione non richiede alcun intervento, consentendo al nostro personale di concentrarsi su altre attività. Nel complesso, ci ha aiutato a risparmiare sui costi e ad abbreviare i nostri tempi di produzione, il che è essenziale date le richieste dei nostri clienti.

Lavorare con Fujifilm e Inca è stato ancora una volta un piacere", conclude Jan. "Sanno ascoltare e forniscono consigli utili: sono il partner perfetto per noi".

Jaap van Duren, General Manager di Fujifilm Sericol, commenta: "Verhoef non è mai venuto meno alla promessa di fornire un lavoro di alta qualità a costi contenuti e siamo lieti di vedere come Acuity B1 sia perfettamente in linea con questo impegno. Avendo già beneficiato dell'affidabilità e della qualità della Onset X1, l'azienda sta ora sperimentando lo stesso successo con la Acuity B1. Non vediamo l'ora di continuare a lavorare con loro e di aiutarli a migliorare ulteriormente il servizio che offrono ai loro clienti".
Le ultime novità:
  • News Releases
  • Business Products
  • Arti grafiche

Le informazioni contenute in questo sito sono destinate in via esclusiva agli operatori professionali della sanità