This website uses cookies. By using the site you are agreeing to our Privacy Policy.

Italia

In un evento “porte aperte” dedicato ai clienti, Derwent Displays presenta l’investimento in due piattaforme Inca Digital Onset X di Fujifilm

01.10.2018

Derwent Displays ha definito un grande successo l’evento open house dedicato ai clienti presso il proprio stabilimento nel Derbyshire, Regno Unito. L’evento, tenutosi il 14 settembre, ha presentato la più recente fase della proficua partnership dell'azienda con Fujifilm e la vasta gamma di possibilità offerte dall’investimento in due piattaforme Inca Digital Onset X effettuato nello scorso biennio. In particolare, l’evento ha messo in evidenza la gamma di lavori personalizzati e in basse tirature che ora può essere effettuata in modo rapido e attendibile senza compromessi sulla qualità.

Derwent Displays, che celebra 25 anni di attività, progetta e produce espositori e imballaggi in cartone, in particolare quelli destinati ai punti vendita (POS). L’azienda fornisce un pacchetto all-in-one con tutte le fasi di un progetto: concept iniziale, prototipazione, stampa, taglio e assemblaggio, fino alla consegna finale. L’obiettivo dell’azienda è di aumentare il proprio fatturato superando la soglia dei 5 milioni di sterline (rispetto ai poco meno di 4 milioni attuali) e di mantenere gli stessi margini di profitto per consentire ulteriori investimenti.

Con questo obiettivo di crescita, nel 2017 Derwent Displays ha investito in Onset X1 di Fujifilm. Paul White, direttore commerciale presso Derwent Displays, ha commentato: “Derwent Displays nasce come società di stampa serigrafica. Tuttavia, circa sette anni e mezzo fa, abbiamo preso la decisione di passare alla stampa digitale, mantenendo una limitata attività serigrafica per i colori pieni e la verniciatura UV.

“Nel nostro mercato, attualmente è richiesta rapidità nella realizzazione di prototipi e campioni per il sign-off e nella determinazione dei prezzi; avevamo quindi bisogno di una macchina che ci aiutasse a rispondere a queste esigenze e a conseguire il nostro obiettivo di fatturato. Di conseguenza, quando è giunto il momento di aggiornare le nostre capacità digitali, la scelta ovvia è stata Onset X. Già alcuni anni fa avevamo esaminato attentamente la Onset S40, e poi assistito a una dimostrazione dal vivo della Onset X1 presso la sede di un altro cliente Fujifilm. Per questo motivo abbiamo effettuato il nostro iniziale investimento in Onset X (una piattaforma X1) nel 2017. Ne abbiamo ricavato un significativo miglioramento, rispetto al nostro originario fornitore digitale, sia per il superiore rapporto velocità-qualità che per l’affidabilità delle testine di stampa. Ci aveva allettato anche il fatto che la Onset X è un prodotto britannico e che gli inchiostri Fujifilm sono prodotti nel Regno Unito.”

Dopo aver utilizzato la Onset X1 per un anno, nel giugno 2018, Derwent Displays ha effettuato il secondo investimento nella gamma Onset X – questa volta una Onset X2 con il nuovo sistema automatico a braccio robotico. Allo stesso tempo, l’azienda ha investito anche in una nuova Dyss X9 per taglio e fresatura digitali, il che ha portato gli investimenti di Derwent Displays nel biennio 2017/2018 a un totale di 1,75 milioni di sterline. White ha così continuato: “La macchina da stampa del nostro precedente fornitore aveva sette anni e una qualità di stampa inferiore rispetto alla Onset X1. Eravamo inoltre in difficoltà nel trasferire i lavori da una stampante all’altra, il che causava problemi in caso di fermi macchina.”

Nel breve arco di tempo in cui ha utilizzato Onset X2, Derwent Displays ha già iniziato a comprovarne i benefici. White ha così commentato: “L’aggiunta della Onset X2 ci ha permesso di esplorare mercati alternativi, tra cui le basse-medie tirature di imballaggi e lavori POS per marchi che hanno sempre preteso la massima qualità di stampa. Per esempio, ora siamo in grado di ottenere risultati abbastanza buoni stampando su cartoncino per sostituire le scatole metalliche stampate delle confezioni regalo di cancelleria.

“Una volta interrotta l’attività interna della serigrafia, avevamo dovuto esternalizzare i lavori di verniciatura UV, quando ci venivano richiesti. Tuttavia, le procedure spot UV ottenute con Onset X1 e X2 non ci fanno perdere tempo inviando i lavori a terzisti, e questo ci garantisce tempi di produzione più rapidi, senza alcun impatto sulla qualità del risultato finale. 

“Il feedback dei clienti è stato molto incoraggiante, e molti di loro ci hanno comunicato tutta la loro soddisfazione per la qualità dei prodotti. Anche la riduzione dei costi è stata accolta positivamente, soprattutto per imballaggi precedentemente stampati con la litografia.”

Commentando il processo di vendita e installazione, White ha così concluso: “Tutto il processo è stato molto veloce e il nostro contatto in Fujifilm è stato sempre molto proattivo rispetto ad altri fornitori. Il servizio ricevuto dal personale d’ufficio e dai tecnici è stato eccellente.”

Chris Broadhurst, General Manager di Fujifilm Graphics System UK, ha commentato: “Gli investimenti di Derwent Displays in due piattaforme Onset X testimoniano le funzionalità di questa nostra gamma, e hanno già fatto imboccare all’azienda la strada giusta per raggiungere l’obiettivo di aumento del fatturato. Confidiamo di continuare questa nostra collaborazione e di comprovare gli ulteriori vantaggi che le Onset X1 e X2 garantiranno all’azienda.”

Per ulteriori informazioni: Daniel Porter AD Communications E: dporter@adcomms.co.uk Tel: +44 (0)1372 464470 Luana Porfido Fujifilm Italia E-mail: luana.porfido@fujifilm.com

Le ultime novità:
  • Arti grafiche