Italia

Stampata con la Jet Press 750S: SoulKind, una nuova rivista indipendente che rende omaggio a storie di impegno, esplorazione e resilienza

18.08.2020
“Voglio guardare dentro la tua anima”
ha detto il fotografo Chris Boulton mentre attraverso l’obiettivo fotografico fissava il soggetto: il settantenne esploratore David Lemon. La foto, parte di un servizio per la nuova rivista indipendente SoulKind, è stata alla fine utilizzata per la copertina e quella frase dettata dall’istinto ha suggerito il nome della rivista.



Prodotta con il sostegno di Fujifilm, e stampata con la Jet Press 750S, SoulKind nasce dall’idea di Chris Boulton, esperto fotografo che vive a Cheltenham, e di Jamie Rudd, direttore creativo e brand consultant.
“Volevamo fare qualcosa per il puro e semplice piacere di farlo”, ha dichiarato Jamie. “Qualcosa che non venisse smorzato da comitati di controllo o da preoccupazioni commerciali. Chris e io ci conosciamo solo da pochi anni, ma abbiamo tantissimo in comune e da molto tempo accarezzavamo l’idea di creare una rivista di alta qualità nella quale dare vita alla nostra creatività ed esprimere alcune delle nostre idee. La difficoltà, per noi, è stata la ricerca della nicchia giusta – il tema attorno al quale sviluppare la rivista.”
Il tema che i due stavano cercando, alla fine, è scaturito da una tragedia.
“Nel luglio 2018 ho avuto un incidente automobilistico, di quelli che ti cambiano la vita”, ha affermato Jamie. “Mi è quasi costato la vita; poi, durante il lungo e duro percorso di recupero, dentro di me ha preso forma il progetto, e ho capito di cosa dovesse trattare: racconti di impegno e di esplorazione, ma che mi stessero a cuore – resilienza. Scoprire in che modo il nostro impegno, i nostri sforzi, non importa se grandi o piccoli, possono farci sentire di nuovo vivi. Il modo in cui l’esplorazione può permetterci di provare tutto quello che offre il nostro meraviglioso pianeta, e il modo in cui, con la giusta mentalità, possiamo essere resilienti e superare i traumi per rinascere.”
Così, Jamie e Chris hanno iniziato ad avvicinare, fotografare e intervistare persone stimolanti di diversa estrazione sociale, dagli esploratori e amanti dell’avventura agli atleti di resistenza. Perché, e come, fanno quello che fanno? Cosa li spinge? Cosa li ispira?

Il primo numero della rivista contiene undici interviste a persone che raccontano quanto hanno fatto e descrivono la mentalità necessaria per raggiungere il loro obiettivo. Persone che hanno messo alla prova a più riprese i propri limiti fisici e mentali.

David Lemon ha camminato lungo lo Zambesi, da solo, dalla sorgente al mare, all’età di oltre 60 anni. Lucy Shepard, non ancora trentenne, ha portato a termine innumerevoli spedizioni polari ed escursioni alpinistiche estreme. L’atleta di resistenza Sean Conway ha percorso a nuoto, a piedi e in bicicletta l’intera costa del territorio continentale della Gran Bretagna, e ha stabilito il nuovo record mondiale percorrendo l’Europa in bicicletta, dal Portogallo alla Russia. Undici nomi. Undici vite. Centinaia di straordinarie avventure.

Perché una rivista?
“Online, le notizie sono più economiche, aggiornate e accessibili”, ha dichiarato Chris. “La carta, quindi, deve trasmettere molto più di semplici informazioni. La stampa è riservata a quelle storie importanti sulle quali vuoi che la gente rifletta. Le fotografie e le parole sono elementi di pari importanza, e una stampa di qualità le unisce in maniera tangibile convertendo la lettura in un’esperienza immersiva che sarebbe impossibile riprodurre su uno schermo. In passato gestivo un’azienda di stampa, e negli ultimi anni ho seguito con molto interesse gli sviluppi nella tecnologia di stampa digitale. Sono questi progressi che rendono possibile una rivista come la nostra – prodotta in tirature relativamente basse e con una qualità eccezionalmente alta. La Jet Press 750S di Fujifilm è uno dei migliori esempi sul mercato di un nuovo genere di macchina in grado di garantire un’altissima qualità di stampa con una lunghezza delle tirature ideale per la nostra rivista – e siamo felici che Fujifilm condivida la nostra visione e ci sostenga nella pubblicazione del primo numero.”
Graham Leeson, Head of Communications & Sales Enablement di Fujifilm Graphic Systems EMEA, ha spiegato perché Fujifilm sostiene il progetto:
“In quanto esseri umani, dobbiamo trovare ispirazione in qualcosa – amiamo le storie che parlano di coraggio, perseveranza e superamento di sfide impossibili. Quando abbiamo accettato, sul finire del 2019, di contribuire a lanciare il primo numero di SoulKind, non potevamo certo sapere che il mondo, ora, sarebbe stato così diverso. Con la situazione attuale, tuttavia, abbiamo più che mai bisogno di storie come queste. Dieci anni fa non sarebbe stato possibile realizzare questa rivista. Avremmo potuto stampare un’altissima qualità in volumi molto grandi, o ridurre la qualità per avere la flessibilità necessaria a stampare tirature più basse in funzione della domanda, ma non potevamo di certo avere entrambe le possibilità. La tecnologia di stampa digitale, e più nello specifico la Jet Press 750S, ha reso possibile realizzare questo tipo di contenuti creativi di alta qualità e in basse tirature, e Fujifilm è orgogliosa di essere stata in prima linea nel consentire questo epocale cambiamento tecnologico.”


SoulKind è stampata con la Fujifilm Jet Press 750S da Emmerson Press, con sede a Kenilworth, Warwickshire. È ora disponibile il numero uno. Per saperne di più, o per ordinare una copia, visitare www.SoulKindPeople.co.uk

Per guardare un video relativo al progetto, fare clic qui https://www.youtube.com/watch?v=E1wXwHdxKD0



Per ulteriori informazioni:
Daniel Porter
AD Communications
E: dporter(at)adcomms.co(dot)uk
Tel: +44 (0)1372 464470 

Luana Porfido
Fujifilm Italia
E-mail: luana.porfido(at)fujifilm(dot)com

Files:

Le ultime novità:
  • Arti grafiche

Le informazioni contenute in questo sito sono destinate in via esclusiva agli operatori professionali della sanità